La Nostra ‘Crescita’ in qualche rigo!

La Scuola Dell’Infanzia Paritaria Maravilla accoglie i bambini dai 3 ai 6 anni ,potenziando l’apprendimento di ogni allievo attraverso la conoscenza e l’ esplorazione del territorio e delle sue ricchezze ;con la scoperta continua del mondo naturale e attraverso le esperienze in ogni Campo così come viene prescritto dalle Indicazioni ministeriali: il SE’ E L’ALTRO, con domande di senso morale; il CORPO IN MOVIMENTO, salute ,identità, autonomia; LINGUAGGI, CREATIVITA’, ESPRESSIONE, soprattutto con l’utilizzo dei mediatori multimediali; I DISCORSI E LE PAROLE lingua, comunicazione e cultura; LA CONOSCENZA DEL MONDO, nella misura, nello spazio, nel tempo, nella natura.

I Docenti qualificati della scuola Maravilla si relazionano con i bambini ascoltando i loro bisogni personali e curando l’ambiente ,le strategie di accoglienza perché la crescita personale venga valorizzata e sostenuta in ogni azione educativa e di apprendimento.
Nella scuola dell’infanzia Maravilla viene data particolare attenzione all’ascolto delle famiglie e alle strategie di relazione con le stesse, per rispettare completamente i ritmi di crescita dei bambini e condividere il Progetto con i docenti.
La Mission della scuola è quella di curare la crescita del cittadino-bambino in modo responsabile e libero, sempre in relazione con i pari e con gli adulti, nel contesto di vita.
La scuola dell’infanzia Maravilla accoglie bambini suddivisi in   sezioni che tendenzialmente si mantengono omogenee per età:

sezione dei Tigrotti , tre anni;

sezione dei Leoncini , dai quattro ai cinque anni .

La Scuola dell’Infanzia Maravilla disponendo di personale con qualifiche professionali differenti, persegue un obiettivo comune: garantire un servizio di qualità, per il successo formativo.
Il rapporto di lavoro degli operatori in servizio è regolamentato dai contratti nazionali, da stage e tirocini, stipulati con varie scuole di formazione .
La Scuola dell’Infanzia Maravilla dispone di uno Staff composto da tutti gli operatori che hanno compiti e ruoli differenti che agiscono in sinergia ,sempre ,per perseguire una finalità comune.
Il Personale docente si occupa dell’educazione e della cura dei bambini, della relazione con le famiglie coordinando l’organizzazione e il buon funzionamento di tutto il servizio: dalla risorsa tempo alla risorsa spazi, nell’ottica della sicurezza.

  • I docenti redigono la programmazione annuale del curricolo, definendo obiettivi, attività, metodologia.
  • Il Direttore dei servizi ammnistrativi controlla la gestione amministrativa della struttura.
  • Il Responsabile della sicurezza ha il compito di controllare la sicurezza degli ambienti e delle attrezzature della scuola.
  • Il Responsabile del primo soccorso provvede alle misure che la scuola assume nelle mansioni esplicitate nel D.Lgs 81/08 e nel documento valutazioni rischi dell’azienda.
  • Il Personale di cucina prepara i pasti. E’ qualificato e formato ai sensi della legge N.155 in relazione al sistema di autocontrollo HACCP.

Nell’organizzazione del servizio il Calendario di apertura del servizio prevede che la Scuola dell’Infanzia è aperta all’utenza tutto l’anno: da settembre a giugno per le attività didattiche della scuola ; nei mesi di luglio ed agosto per le attività ludico-ricreative estive. E’ prevista la chiusura nei giorni festivi. Nei giorni prefestivi; è possibile un orario ridotto prima del pranzo che verrà tempestivamente comunicato tramite un avviso nell’apposita bacheca e circolare affissa all’albo della scuola e sul sito della stessa .
Durante l’anno scolastico la scuola dell’Infanzia è aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle 18.00, il sabato dalle ore 8.00 alle ore 14.00. L’ingresso è previsto dalle 07.30 alle 09.30
La prima uscita è prevista dalle 13.00 alle 14.00. La seconda e ultima uscita è prevista dalle 17.00 alle 18.00

  • Il servizio mensa garantisce la qualità igienica e nutrizionale del prodotto rispettando parametri economico- organizzativo ed assume importanti risvolti educativi.

L’obiettivo principale è quello di fornire un’alimentazione equilibrata, per un adeguato sviluppo psicofisico dei bambini proponendo a tavola i “nostri” cibi, variandoli, alternandoli e consumandoli in proporzione alle necessità determinate da variabili quali il sesso, la corporazione e l’età.
Le tabelle dietetiche sono verificate con incontri periodici con gli addetti pediatri dell’A.S.L. rispettando le leggi e le indicazioni scientifiche più aggiornate: D.l.gs. 115/97 “attuazione delle direttive 93/43/CEE e 96/3/ CE concernente l’igiene dei prodotti alimentari” –HACCP

Le Tabelle di composizione degli alimenti e le Linee guida per una sana alimentazione italiana, sono a cura dell’Istituto Nazionale della Nutrizione.
Le tabelle dietetiche si compilano valutando inoltre gli indici di gradimento dei piatti proposti, le abitudini alimentari dei bambini e le combinazioni diverse secondo le stagioni, accanto ai suggerimenti del personale della cucina e degli assistenti che operano a diretto contatto con i fruitori del pasto.

Rilevante attenzione è data anche al sistema di controllo dei livelli igienico-sanitari che sono eseguiti attraverso il manuale di autocontrollo elaborato con l’aiuto professionale del Dott. …Francesco Carlo Magno…E’ previsto un menù invernale e un menù estivo che possono essere richiesti dalle famiglie e comunque visionabili direttamente alla bacheca della scuola.

In caso di Variazioni della tabella dietetica come allergie documentate da allergologi che ne attestino l’esistenza, la richiesta di variazione del menù deve essere presentata dal genitore alle responsabili del servizio, le quali forniranno l’adeguata documentazione alla cucina. Gli alimenti alternativi da consumare nel menù del nido sono a carico della famiglia.

  • Negli Spazi sezione si fa riferimento allo spazio primario, all’interno del quale si strutturano le relazioni principali tra bambini e tra adulti e bambini. Le sezioni previste sono omogenee per età e per la specificità dei bisogni. Tuttavia l’omogeneità delle sezioni richiede, l’opportunità di prevedere in momenti educativi programmati, la formazione di gruppi eterogenei, che s’incontrino per attività precise o anche solo per il piacere di stare assieme.

– sezione Tigrotti   tre anni.

Gli arredi sono caratterizzati da più tavoli e più sedie con diversi angoli per compiere tutte quelle esperienze simboliche (cioè ad esempio la cucina con tegamini , la pittura con spugne timbri) vicine al vissuto del bambino.
L’ “angolo morbido” è caratterizzato da un materassino ignifugo ,pupazzi di gomma , animali, libricini morbidi e ben strutturati con materiali differenti per sviluppare la prensione, comprendere le differenze e riconoscerle, giochi strutturati e non…

– sezione Leoncini dai quattro ai cinque anni.

La sezione è dotata di tavoli appositamente studiati per il momento del pranzo e delle attività didattiche.
Gli spazi sono strutturati con angoli differenziati per le attività programmate in ambito psicomotorio, della scoperta del mondo circostante, per lo sviluppo del linguaggio…….
Per l’apprendimento dei linguaggi multimediali nella sezione è presente il TABLET a misura di bambino e una lavagna LIM touch screen, che fungono anche e soprattutto da mediatori di apprendimento per tutte le esperienze che lo stesso bambino compie nei Campi della vita scolastica.

  • Nei percorsi didattico-educativi annuali e mensili la metodologia utilizzata sarà di ricerca-azione, in relazione ai bisogni degli allievi ,dando loro valore. Costantemente in monitoraggio dà ampio respiro sul territorio nazionale, globale e locale progettuale. Verranno potenziati l’utilizzo di spazi adeguati, con interventi mirati all’apprendimento permanente, utilizzando diverse strategie di comunicazione ,del lavoro in gruppo.
    La scuola Maravilla progetta ogni percorso in un clima rassicurante e ben strutturato.
    In tal senso si potenzierà l’inserimento, dopo la separazione dai genitori, con durata variabile in relazione alle reazioni del bambino, alla nuova situazione ed al tempo che gli occorre per conoscere i nuovi spazi e accettare i nuovi giochi con i nuovi compagni.
    La giornata tipo della scuola dell’infanzia è scandita da attività strutturate che prediligono lo sviluppo e l’apprendimento di un lingua che non è solo l’Italiano ma anche l’Inglese, attività ludiche libere, musicali e dall’accoglienza al mattino, nel ritrovarsi quotidiano e durante il pasto per rielaborare ogni tipo di esperienze quotidiane portatrici di interessi ,assimilandole e accomodandole rispetto a quanto già appreso.

Per l’A.S. 2018-19 le attività laboratoriali prevedranno percorsi laboratoriali: grafico-pittorico-plastico, percorsi di pico -motricità, conoscenza di testi narrati e per la drammatizzazione, attività di cucina, di manipolazione e musicale…